Pagine

lunedì 29 agosto 2016

UN'AMATRICIANA X AMATRICE: FULVIO PIERANGELINI & FRIENDS


Ieri sera ho visto il cuore grande e la passione per il suo lavoro di uno dei cuochi più conosciuti al mondo, Fulvio Pierangelini. 
Dopo due giorni passati a preparare il sugo dell'amatriciana, da vero chef, è stato in prima linea a scodellare e condire gli spaghetti per 500 persone che hanno accolto l'invito di Simone Galligani di raccogliere fondi in favore delle vittime del terremoto di Amatrice.
La serata è stata davvero piacevole: la location dell'Hotel Belvedere di Montecatini è molto bella ed i Galligani ha accolto tutti gli ospiti con quell'equilibrio di gentilezza e familiarità che mette subito a proprio agio.

Nonostante il gran numero di persone, l'organizzazione impeccabile ha fatto in modo che non si formassero code e che tutti avessero posto a sedere per gustare un piatto fumante di amatriciana. 
Che dire del sugo? Certo si parte prevenuti quando si assaporano i piatti di uno chef stellato, sia per le alte aspettative sia perché si immagina già di mangiare una prelibatezza...in ogni caso a me è piaciuta molto: delicata, con la pancetta ben cotta e quindi senza dover masticare minuti infiniti i pezzi di carne e senza le spigolature che ogni tanto si trovano per l'eccessiva piccantezza o sapidità. 
Come sempre Simone Galligani aveva pensato anche a noi celiaci, riservandoci 100 porzioni e spero che altri abbiano potuto assaporare come me spaghetti al dente senza glutine.